Corso Telemarketing Calzature Artigianali: Lucarelli Calzature

Giovedì 6 Luglio 2017 si è svolto il Corso Telemarketing Calzature Artigianali presso lo Showroom – Lucarelli Calzature – di Via Mar Rosso n°355 – Ostia Lido (RM).

La formazione aveva lo scopo di insegnare ai collaboratori della Società, le principali tecniche per la presa appuntamenti telefonici presso i negozianti rivenditori di scarpe fatte a mano.

 

Corso Telemarketing scarpe fatte a mano: l’importanza della presentazione

La prima parte della formazione ha fatto emergere nei corsisti maggiore consapevolezza sulla centralità del marketing strategico nella definizione del format di comunicazione telefonica.

Durante questo primo step, infatti, è stata elaborata un’ “apertura” telefonica che descriveva la “value proposition” (la premessa di valore) della Lucarelli Calzature Artigianali:

  • Calzature fatte a mano;
  • Calzature made in Italy;
  • Ottimo rapporto qualità prezzo (sulla fascia di pricing medio-alto);
  • Fornitura just in time per annullare scorte di magazzino negoziante

 

Corso presa appuntamenti Calzature Artigianali: superare il “filtro” per parlare con il Titolare

La parte centrale del Corso è stata dedicata alla fasi di:

  • Contatto e gestione del “filtro”: illustrando tecniche e trucchi finalizzati a passare il “filtro” per parlare direttamente con il titolare dell’attività;
  • Colloquio con il Titolare del negozio di abbigliamento;
  • Le tecniche interrogative: domande “aperte” e domande di “controllo”;
  • Richiesta e presa appuntamento

 

Come valorizzare la telefonata anche se non si fissa l’appuntamento

Durante la lezione è stata sottolineata l’importanza di ricavare più dati possibili da ogni telefonata, anche nel caso in cui non si fosse fissato l’appuntamento.

Nello specifico, sono state descritte le tecniche ed i trucchi per farsi “rivelare i seguenti dati”:

  • Nome e Cognome del Titolare;
  • Email  del Titolare;
  • Numero cellulare del Titolare

 

Corso Telemarketing Calzature Artigianali: programma

  • Analisi target ed obiettivi;
  • Analisi SWOT;
  • Elaborazione format presentazione telefonica: “la value proposition”;
  • Comunicazione personalizzata: empatia e assertività;
  • Gli stili Comportamentali;
  • Come superare il “filtro”;
  • Al telefono con il Titolare del negozio;
  • La fase dell”ascolto”
  • Domande “aperte” e domande di “controllo”
  • Gestione delle principali obiezioni;
  • Conquistare l’appuntamento;
  • Gestione dell’agenda;
  • ESERCITAZIONI

 

 

 

Share
This

Post a comment